Villacidro, piante di marijuana in casa: nei guai un pusher minorenne

Un diciassettenne nascondeva nella propria abitazione 2 piante di marijuana, due involucri con 46 e 34 grammi di infiorescenze della stessa sostanza, un bilancino elettronico di precisione e 115 euro dell’attività di spaccio. Il giovane è stato riaffidato ai genitori dai carabinieri

Ieri a Villacidro i carabinieri, nel corso di un servizio volto a prevenire lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto all’accompagnamento di un minore, colto in flagranza di reato, con successivo affidamento ai genitori.

Nel corso di una perquisizione domiciliare il diciassettenne è stato trovato in possesso di due piante di marijuana di un’altezza pari a 110 cm, contenute in vasi, una cassetta di metallo contenente due involucri avvolti in cellophane contenenti rispettivamente 46 e 34 grammi di infiorescenze di marijuana, un bilancino elettronico di precisione, la somma di 115 euro, probabile provento di una precedente attività di spaccio. Tutto è stato posto sotto sequestro e verrà custodito in attesa delle analisi chimiche che verranno affidato ai laboratori dell’Agenzia delle Dogane di Cagliari. Dopo la redazione dei verbali, il giovane è stato accompagnato presso la propria abitazione ed affidato all’esercente la patria potestà.


In questo articolo: