Vandali scatenati all’Agrario di Elmas: “Vigliacchi, hanno anche devastato l’aula dei disabili”

Sono entrati di notte e, dopo aver rubato cuffie e un metro laser ad infrarossi, si sono scagliati contro il laboratorio utilizzato dagli studenti disabili. La rabbia di un docente: “Servono più telecamere e un sistema di anti-intrusione moderno, non si può continuare a lavorare così. Oltre ai danni economici ci sono anche quelli morali”

Sembra ormai una maledizione bella e buona. L’istituto agrario Duca degli Abruzzi di Elmas finisce, ancora una volta, nel mirino dei vandali. Hanno agito di notte: sono entrati nella scuola aprendo – meglio, forzando – una delle porte e, una volta dentro, hanno dato sfogo a tutta la loro “follia”, approfittandone anche per rubare. Le foto, pubblicate su Facebook dal padre di un alunno e condivise anche dall’ex assessore alle Politiche sociali di Cagliari Nando Secchi, “una vergogna, questo è l’ennesimo saccheggio con relativi atti vandalici”, fa infuriare anche i docenti della scuola. Come nel caso di Pasqualino Angioni, che insegna Chimica e trasformazione dei prodotti: “Così non si può più andare avanti, è impossibile lavorare in queste condizioni. Sì, chi compie un atto simile in una scuola può essere chiamato in un solo modo, ovvero vigliacco”.

 

 

“Sono anni che attendiamo telecamere nell’istituto, oltre a un sistema moderno di verifica antintrusione. La Città metropolitana della quale anche il nostro Comune fa parte ha già stanziato i soldi, quanto tempo ci vorrà per essere davvero protetti?”.


In questo articolo: