Vandali scatenati a Decimo, ancora auto distrutte nella stazione ferroviaria

Tante le segnalazioni effettuate dai cittadini che chiedono più controlli e il sistema di videosorveglianza, ancora spento, poiché di competenza della Città Metropolitana


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Macchine prese di mira nei parcheggi della stazione ferroviaria, vetri distrutti, portiere manomesse, carrozzerie rigate e mezzi dati alle fiamme: due notti fa sono state ben 4 le vetture violate, cittadini preoccupati per qusesta incessante escalation di violenza a Decimomannu. Una necessità quella di prendere il treno e parcheggiare, dunque, nel luogo più consono, ossia quello a due passi dai binari, riservato proprio ai viaggiatori. Ma da tempo è diventato un incubo per tanti che, al rientro dal lavoro, soprattutto, trovano la propria vettura gravemente danneggiata. I vetri infranti dei finestrini sono in terra e dimostrano i raid compiuti da chi, senza pietà, vuole impossessarsi dei beni presenti dentro l’abitacolo. Non solo: qualche settimana fa anche un rogo, che ha incenerito una vettura in sosta. Tante le segnalazioni effettuate dai cittadini che chiedono più controlli e il sistema di videosorveglianza, ancora spento, poiché di competenza della Città Metropolitana. Intanto si contano i danni, tanti, e la preoccupazione per chi parcheggia nella sosta autorizzata aumenta, soprattutto quella di non avere la certezza di ritrovare, al termine del viaggio, il proprio mezzo integro.


In questo articolo: