Valentina, baby promessa della danza: ecco chi era la 14enne morta in Sardegna per meningite

La ragazzina era stata ricoverata a Sassari, mentre si trovava in vacanza con i genitori. Un futuro talento del balletto, a Londra aveva conquistato un posto nella prestigiosa Royal Ballet School

La giovane morta a Sassari a Capodanno, stroncata dalla meningite, era una giovanissima promessa della danza. Valentina Sanna, 14 anni, ha accusato un malore mentre si trovava in vacanza in Sardegna insieme ai genitori. Mal di testa e febbre altissima, poi il ricovero all’ospedale. Come riportato da alcuni tra i principali siti di informazione internazionale e nazionale, il cuore della piccola ha cessato di battere poco dopo l’inizio del 2020. C’è un post, molto toccante, pubblicato su Facebook dalla Procter Dance Academy di Liverpool, in Inghilterra: “Purtroppo una delle nostre amate ex allieve, Valentina Sanna, è morta a seguito di una breve malattia. Non ci sono parole per descrivere come ci sentiamo, ma mandiamo il nostro più profondo amore, pensieri e preghiere alla sua famiglia in questo momento estremamente triste. Era una ballerina talentuosa”. La quattordicenne, dopo tanto sacrificio, era riuscita a conquistare un posto nella prestigiosa Royal Ballet School di Londra, uno tra i più grandi centri mondiali di formazione per la danza classica.

 

Dopo la sua morte, i genitori hanno scelto di dire “sì” alla donazione dei suoi organi.