Un 26enne spacciava cocaina e “fumo” alla Marina: arrestato

Ecco chi è lo spacciatore preso dai carabinieri a due passi dal Consiglio Regionale

Spacciava a due passi dal Consiglio regionale, nel quartiere Marina. Ed è finito nella trappola dei carabinieri. Nel pomeriggio di ieri i militari del Nucleo Investigativo, hanno arrestato il 26enne Marco Giarraffa, pregiudicato del luogo e in attesa di occupazione, per detenzione di  cocaina, marijuana e hashish. Il personale operante impegnato in alcuni servizi di osservazione nei luoghi indicati da più segnalazioni come ritrovo di spacciatori ed acquirenti di sostanze stupefacenti, hanno individuato  il ragazzo nell’atto di cedere sostanza stupefacente ad uno studente. L’immediata perquisizione ha consentito di rinvenire e sequestrare 41 involucri contenenti hashish per un totale di 68 grammi 68, una busta contenente 17 involucri contenenti complessivamente 160 grammi di marijuana, un coltello a serramanico ed una somma in contanti di 515 euro n banconote di vario taglio. L’arrestato è stato portato al suo domicilio in attesa dell’udienza di convalida celebratasi stamattina e conclusa con la richiesta dei termini per la difesa per il rito direttissimo che il giovane dovrà attendere agli arresti domiciliari. 


In questo articolo: