Tonio Corda, classe 1937: “Le aragoste si vendevano a 7 mila lire”

Tonio Corda ha 80 anni e ancora dispensa sorrisi con chi viene a comprare il pesce fresco tra i banchi del mercato a San Benedetto: “Ricordo quando vendevamo le aragoste a 7 mila lire, prima era tutto diverso, abitudini completamente cambiate, oggi ci sono pochi soldi e si cerca il cosiddetto affare”. Guardate il VIDEO

Affari, clienti, sorrisi, emozioni. Tonio Corda, classe 1937, pescivendolo di professione, di serenità e allegria ne dispensa abbastanza tra i clienti abituali e non. I suoi sono ricordi lontani, vissuti fin da giovane a vendere crostacei e il pescato fresco di giornata dal mare del Golfo di Cagliari.

Dal 1945 lui è qui a vendere e racconta come sono mutate le cose in senso lato: “Addirittura mi ricordo quando si vendevano le aragoste a 7 mila lire – dice – oggi è cambiata totalmente l’affluenza, c’è sicuramente meno gente e lo abbiamo riscontrato soprattutto per via della crisi generale, la gente, i pensionati hanno pochi soldi e cercano il cosiddetto affare e noi cerchiamo di accontentarli come possiamo”. 

VIDEO


In questo articolo: