sardegna / 26 Gennaio 2019

Ollolai si ribella a Pigliaru: “Noi abbiamo svenduto la case a un euro? Lui vuole male alla Sardegna”

Il duro attacco a Pigliaru, la lettera integrale della giunta di Ollolai: "A chi è stato svenduto il territorio a un euro? Le parole hanno sempre un senso, chi l’ha detto deve anche spiegarla altrimenti è in malafede, è bugiardo, vuole male la Sardegna, e cerca di affossare quegli enti locali tanto declamati a parole ma nei fatti abbandonati e ostacolati. Il comune di Ollolai, senza chiedere un centesimo alla Regione, ha portato benefici alla sua comunità, al territorio e alla Sardegna intera. Allora perché il presidente della Regione, cioè chi rappresenta tutti i sardi, attacca un progetto di successo? O fa campagna elettorale per una parte politica da presidente di Regione cercando di distruggere chi lavora??"

Di
sardegna / 23 Gennaio 2019

Sanità in Sardegna, Pigliaru difende la riforma: “Non abbiamo chiuso nessun ospedale”

“La situazione che abbiamo trovato nel 2014 era insostenibile, con buona parte dei conti fuori controllo. Si trattava di agire subito, di intervenire con un lavoro non ragionieristico ma di sopravvivenza virtuosa. Noi abbiamo fatto quanto era necessario, con chiarezza, determinazione, impegno e tracciato un cammino che comincia a dare risultati importanti”

Di
cagliari / 31 Dicembre 2018

Sardegna, il M5S attacca: “Pigliaru e Zedda, quante bugie: non permetteremo loro di rovinare anche il 2019 ai sardi”

Il terzetto pubblicato in foto dal candidato del M5S in Sardegna Francesco Desogus: Zedda, Pigliaru e Renzi. E parole al fulmicotone per l'ultimo dell'anno: "Il presidente Pigliaru ha fatto gli auguri di buon anno, vantandosi di avere “portato la Sardegna fuori dalla crisi”. Non è la prima volta che Pigliaru dimostra di vivere fuori dalla realtà. le elezioni di febbraio lo riporteranno sulla terra, insieme a quel centrosinistra che affidandosi a Massimo Zedda, ha scelto la linea della continuità con una esperienza di governo fallimentare"

Di
apertura / 29 Novembre 2018

Vertenza Aias, Pigliaru e Arru: “Noi pronti a pagare. Ma l’azienda dia i soldi ai dipendenti”

Presidente della Regione e assessore alla sanità faccia a faccia coi sindacati e genitori dei malati: “La volontà politica è quella di addivenire il prima possibile a una soluzione con Aias che permetta la prosecuzione dei servizi”. C’è anche un piano B per definire una rete di protezione capace di garantire la continuità delle prestazioni

Di