Soleminis, ucciso Simone Cogoni: freddato da un vicino di casa a 44 anni

Il giovane, secondo una prima ricostruzione, è stato colpito al petto con una fucilata sparata da un vicino di casa al termine di una lite. A nulla sono valsi i tentativi di rianimazione del 118.  I carabinieri sono sulle tracce della persona che avrebbe esploso la fucilata. Su facebook per Simone Cogoni i messaggi di cordoglio degli amici

Simone Cogoni, 44 anni, è morto oggi a Soleminis. Il giovane, secondo una prima ricostruzione, è stato colpito al petto con una fucilata sparata da un vicino di casa al termine di una lite. A nulla sono valsi i tentativi di rianimazione del 118.  I carabinieri sono sulle tracce della persona che avrebbe esploso la fucilata. Su facebook per Simone Cogoni i messaggi di cordoglio degli amici.


In questo articolo: