Sfreccia per oltre venti chilometri contromano sulla 131, 48enne di Genoni bloccato dalla polizia

Una folle corsa, mettendo a repentaglio la sua vita e quella degli altri automobilisti. L’uomo è stato intercettato e fermato dai poliziotti alle porte di Cagliari. Gli agenti, dopo averlo identificato, hanno deciso di farlo ricoverare al Santissima Trinità. La patente è stata ritirata

Si è messo alla guida di un’Alfa Romeo 156 e ha iniziato a guidare, ad alta velocità, contromano sulla 131. Un 48enne di Genoni, V.R., è stato notato da moti automobilisti che, impauriti, hanno tempestato di telefonate il 113. I primi avvistamenti all’altezza di Serrenti, in direzione Cagliari. Dal centro operativo sono state subito allertate le autopattuglie della stradale, e un equipaggio è riuscito ad incrociare il folle all’altezza del chilometro diciannove.  La volle corsa ha avuto termine quando il centro operativo ha disposto anche l’intervento di altri due equipaggi della squadra Volante che sono riusciti ad intercettare e bloccare il veicolo al chilometro 9,900. Il conducente è stato identificato e gli agenti, sin dal primo momento, si sono accorti del suo grande stato di agitazione. Dopo aver rifiutato l’alcoltest, è saltato fuori che il 48enne si trovasse in cura presso un centro di igiene mentale.

 

A quel punto, i poliziotti hanno chiesto il supporto del personale medico del 118 e V.R. è stato ricoverato all’ospedale Santissima Trinità di Cagliari. La patente, ovviamente, gli è stata ritirata, e potrebbe dover pagare anche diverse tipologie di multe.


In questo articolo: