Sardegna zona bianca: “Non fate banchetti o assembramenti, difendiamo la nostra terra”

L’appello del presidente leghista Michele Pais: “Settimana cruciale, il contagio cresce in tutta Italia. Siamo una terra bella ma fragile, vogliamo poter accogliere ospiti per vacanze più sicure” .

“La Sardegna difende la zona bianca. Tutti noi difendiamo la Sardegna. Bravissimi il presidente Christian Solinas e l’assessore Mario Nieddu. Ma attenzione: la settimana che verrà sarà cruciale per contenere la curva del contagio che cresce pericolosamente in tutta Italia”. A dirlo è il presidente del Consiglio regionale, il leghista Michele Pais. “Fare controlli seri e costanti agli accessi è un’azione necessaria (e accettabile) e chi si lamenta non ama la Sardegna”, osserva Pais. 
Che richiama poi tutti i sardi: “Serve la responsabilità di tutti. No assembramenti, no banchetti, distanziamento, mascherina sempre, igienizzazione e tutte le misure che abbiamo compreso e attuato”. In gioco c’è il futuro, anche economico, di tutta la regione: “Siamo una terra bellissima ma fragile, che dobbiamo proteggere con comportamenti responsabili nell’interesse della salute nostra e dei graditissimi ospiti che ogni anno accogliamo con gioia e a cui quest’anno vorremmo riservare una vacanza ancora più bella e sicura”. 


In questo articolo: