Sangue a Gesturi, allevatore ucciso nel suo ovile: addio a Matteo Murgia

Omicidio nel paese della Marmilla, il corpo dell’uomo trovato nel suo terreno. Indagini a tutto campo dei carabinieri, il dolore del sindaco: “Matteo lascia due bimbe piccole, siamo sotto choc”.

Un allevatore di 39 anni, Matteo Murgia, è stato ucciso poco dopo l’alba nella sua azienda, nella zona industriale del paese della Marmilla. Stando a quanto si apprende sinora, Murgia sarebbe stato ucciso con una fucilata. I carabinieri sono già in azione. La notizia dell’omicidio ha rapidamente fatto il giro di Gesturi. Matteo Murgia era molto conosciuto e, da anni, faceva l’allevatore.
Sconvolto il sindaco, Edilberto Cocco: “È la sconfitta della società, quando si arrivano a fare gesti del genere. Matteo aveva la sua piccola azienda nella zona industriale, con un cavallo e qualche animale da allevamento, si recava lì ogni giorno. Lascia due bimbe piccole, siamo sconvolti”.


In questo articolo: