Rumore nel Corso, Montaditos replica: “Qui tutto è in piena regola”

La presa di posizione degli amministratori Fabio Marcias e Luigi Anedda, dopo la lettera di Enrico Marras del comitato Rumore No Grazie: “Lavoriamo perfettamente in regola, con autorizzazioni e senza disturbare il vicinato”

“In data 12 dicembre, a firma del Sig. Enrico Marras del Comitato “Rumore No Grazie”, è stato pubblicato un articolo, il quale asseriva che la nostra attività non avrebbe le autorizzazioni per l’occupazione del suolo pubblico: “Suolo pubblico  su cui ha piazzato ombrelloni e sedie dove una numerosa clientela sino a tarda notte tormenta le notti dei malcapitati residenti con grande sofferenza soprattutto dei più deboli. La nostra attività, contrariamente a quanto sostenuto nell’articolo, è perfettamente in regola con quanto richiesto dal Comune per l’occupazione del Suolo pubblico, lo occupa con l’esatta tipologia e quantità di ombrelloni, sedie e tavoli autorizzati (40 posti), non ha alcun tipo di intrattenimento musicale né all’interno né all’esterno del locale (a differenza degli altri esercizi commerciali della via”. E’ quanto sostengono Fabio Marcias e Luigi Anedda, amministratori di Montaditos, il nuovo locale del Corso Vittorio Emanuele: “La cucina chiude al massimo alle 24 – proseguono – quindi anche la permanenza dei clienti in genere non si estende oltre l’01.00 e comunque il rumore rimane solo ed esclusivamente quello del parlare. Vorremmo che la vostra testata pubblicasse una smentita, anche a firma dei sottoscritti amministratori, al fine di dare giustizia alla scrivente, riaccreditandole la giusta onorabilità”.

 

 

 

 

 

          


In questo articolo: