Assemini si scatena con Rosa Chemical: migliaia di giovani in piazza al concerto di fine anno

Show con uno dei protagonisti dell’ultimo festival di Sanremo. Il sindaco Puddu: “Mai un evento simile prima di Capodanno ad Assemini. Ieri notte abbiamo lanciato il primo sassolino, questo è solo l’inizio”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Assemini città protagonista nell’area vasta cagliaritana: al concerto di ieri, migliaia di giovani in festa hanno cantato e ballato per ore. Il sindaco Puddu: “Ieri notte abbiamo lanciato il primo sassolino, questo è solo l’inizio”.

È stata una serata di festa e musica quella di ieri ad Assemini, sul palco delle grandi occasioni si sono esibiti numerosi artisti tra i quali Rosa Chemical, uno dei protagonisti della scorsa edizione del festival di Sanremo.

“Avremmo potuto non far niente e nessuno avrebbe detto nulla. E invece abbiamo scelto di provarci, osando, il 29 dicembre.

Inseguendo un finanziamento regionale, rivolto ad artisti di calibro nazionale, accompagnati da artisti di respiro regionale e locale, e cercando di offrire ad Assemini una serata diversa, inusuale e “nuova”, visto che mai si era proposto uno spettacolo alle porte del Capodanno” ha spiegato Puddu. Un successo, aldilà dei numeri, poiché annuncia il ritorno della città tra le mete preferite dalle nuove generazioni, come ai vecchi tempi, insomma, quelli indimenticabili che richiamavano, ogni fine settimana, tutto l’hinterland, e non solo, a riunirsi tra locali e discoteche. I tempi sono cambiati, nelle ex piste da ballo ora spopolano solo i carrelli della spesa ma la vocazione è rimasta. Si cambia location, dagli spazi al chiuso a quelli delle piazze e dei campi sportivi dove, per una sera, non si gioca a calcio bensì si canta e si balla. Non ha importanza “se ci fossero 2, 3 o 4 mila persone.

Vedere migliaia di ragazzi, ad Assemini, riuniti in festa, a cantare e ballare, nonostante non ci troviamo nella stagione più favorevole, per noi è un successo.

Potevamo fare di meglio o diversamente? Certo.

Non solo è difficile accontentare tutti: è, e sarà sempre, impossibile.

Ovviamente tutto è migliorabile e perfettibile, ma questo è solo l’inizio, perché noi vogliamo che Assemini abbia un ruolo da protagonista nell’area vasta cagliaritana.

In tutti i settori.

E ieri notte abbiamo lanciato il primo sassolino”.

Una sinergia di forze, tra amministratori, uffici, volontari, operatori di pubblica sicurezza e tutti gli esercenti che si sono resi disponibili, ha permesso il buon risultato della serata. Il nuovo anno è alle porte, si attendono, ora, i nuovi eventi.


In questo articolo: