Riprendono gli appuntamenti del mercoledì a Palazzo Regio

Cultura, musica e teatro

Riprende l’appuntamento settimanale con la cultura, la musica e il teatro a palazzo Regio.
Dal 9 Ottobre, alle ore 20.30, prende il via la manifestazione “Mercoledì a palazzo Regio”, promossa dal settore Cultura/sistema museale della Provincia di Cagliari.
Protagonista della serata inaugurale il quintetto d’archi Sardò che farà riecheggiare nella sala consiliare le note di Bach, Mozart, Schubert, Brahms e Gershwin.
Il Quintetto Sardò, composto da Luca Soru, primo violino, Mario Pani, secondo violino, Martino Piroddi, viola, Pietro Nappi, violoncello e Simone Guarneri, contrabbasso, nasce dall’idea di alcuni tra i migliori componenti dell’organico orchestrale della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari di dare vita ad un ensemble classico che armonizza nelle proprie esecuzioni elementi tratti da fonti e generi musicali differenti.
Talento, virtuosismi, precisione tecnica e ricercatezza interpretativa diventano elementi caratterizzanti delle loro performances, capaci di spaziare da autori classici quali Mozart, Schubert, Brahms a tanghi di ispirazione argentina di Piazzolla e Gardel, passando per accattivanti trascrizioni del repertorio jazz e pop. Il concerto è curato dall’associazione Euterpe .
Nel secondo appuntamento del mese, il 16 ottobre, Roberta Locci e Monica Serra, con la regia di Lorenzo Mori, metteranno in scena una produzione di Riverrun teatro “Il Y a La’ Cendre”, sulla Shoah e la relazione tra storia e memoria.
“I colori della polifonia” è il titolo dell’appuntamento del 23 ottobre con il coro Studium Canticum, diretto da Stefania Pineider e il 30 ottobre spazio a “Saturnia”, letture e improvvisazioni sociopatiche degli Intrepidi Monelli, per la regia di Sergio Piano. Saliranno sul palco Alessandro Vacanti, Valeria Stori, Michele Maggio, Sara Scioni e Mara Patierno.
L’ingresso è libero e senza prenotazione.


In questo articolo: