Regione: stanziati 3,4 milioni di euro per il cinema sardo

 Approvata la proposta dell’assessore della Cultura Claudia Firino

Cagliari, 7 agosto 2015 – 3,4 milioni di euro per il cinema sardo: li ha stanziati oggi, con una delibera proposta dall’assessore della Cultura Claudia Firino, la giunta regionale che ha approvato il programma di spesa per l’anno 2015 degli interventi previsti dalla L.R.15/2006.

“La ripartizione rispecchia quanto più volte affermato pubblicamente e negli incontri con gli operatori, ovvero il proposito di farla in tempi rapidi e seguendo la normativa. D’altronde – sottolinea l’assessore Firino – non avremmo potuto fare diversamente, e spero che questa delibera sia un segnale importante anche per chi, presentando un ricorso al Tar, aveva il timore che la Giunta volesse discostarsi dalla legge”.

Dei 3.410.000 di euro stanziati complessivamente, le tranche più consistenti riguardano, come sottolineato dall’esponente dell’esecutivo, 1.309.600 euro per la coproduzione di lungometraggi, 250.000 euro per la produzione di cortometraggi, i 467.000 euro per Sardegna Film Commission e i complessivi 500.000 euro per rassegne e festival.

Con quest’atto, dice dunque la responsabile della Cultura, “diamo un segno concreto della volontà di mettere fine all’assenza dei bandi per il cinema che si protrae dal 2010. Adesso siamo nelle condizioni di procedere in questa direzione e riprendere un discorso interrotto da troppo tempo”. Inoltre, conclude Claudia Firino, “con queste cifre importanti dimostriamo la serietà degli impegni presi nei confronti degli operatori, con l’obiettivo di rispondere alle esigenze di chi fa cinema in Sardegna e in generale di favorire lo sviluppo del settore”.


In questo articolo: