Quartucciu, area cani vicino all’asilo e nuovo parco per bimbi in via Guspini

Il sindaco Pisu incontra i genitori. In barba alle protese resta il progetto del mega spazio per animali a due passi dalla scuola dell’infanzia. La giunta promette l’istituzione di un barriera sanitaria e promette un giardino per i giochi dei bambini in via Guspini

A Quartucciu il comune insiste. L’area cani accanto all’asilo di via Verdi si farà. Nessun passo indietro nonostante le proteste dei genitori. La novità è che il primo cittadino Pietro Pisu ha incontrato una delegazione di genitori dei bimbi della scuola la settimana scorsa, alla presenza del vicesindaco Antonio Meloni e dell’assessore ai Lavori pubblici Walter Caredda.

I genitori hanno ribadito il no all’area cani accanto alla scuola dell’infanzia per motivi di sicurezza e igiene. Gli esponenti dell’esecutivo hanno tuttavia insistito illustrando i progetti in corso nella zona e rivendicando la necessità di istituire un’area cani proprio in quel punto, in base alla richiesta precisa di alcuni residenti e in virtù della vicinanza con dog house e ambulatorio. A questo punto i genitori hanno chiesto che l’area di via Verdi venisse suddivisa (area cani su via Vivaldi e parco bimbi accanto alla scuola).

Ma nulla da fare: i cani avranno tutto lo spazio verde. Cosa ha promesso l’amministrazione alla delegazione di genitori? Una fascia di sicurezza (probabilmente una siepe alta e folta) tra asilo e area cani, il restyling del giardino della scuola dell’infanzia di via Verdi (entro il prossimo anno scolastico, aprendo la porta alla possibilità di rendere fruibile lo spazio verde dell’istituto alla cittadinanza anche in orari extrascolastici) e il potenziamento del parco di via Guspini che diventerà, in base alle rassicurazioni dell’esecutivo, un giardino pubblico che dovrà garantire maggiori attenzioni alle esigenze delle famiglie grazie alla futura installazione di nuovi giochi per i piccoli.


In questo articolo: