Quartucciu, a “Le Vele” entra in scena Lupin, il ladro di pantaloni

Furto in serata da OVS

“Lupin” colpisce ancora, stavolta a Quartucciu per un magro bottino: un paio di pantaloni. Il fatto è accaduto questa sera all’OVS del Centro commerciale Le Vele. Ad accorgersi del furto una commessa del negozio di abbigliamento. La ragazza (e non solo lei) ha visto “uno strano individuo aggirarsi” guardingo “tra i clienti e i capi d’abbigliamento”. Poi la sorpresa: all’interno di un camerino sono stati trovati dei jeans sporchi, evidentemente usati. A pochi passi, sempre nel camerino, quel che restava delle placche anti-taccheggio che avrebbero dovuto proteggere l’indumento dal furto. Da qui il dubbio: a rimuoverle sarà stato l’uomo che in tanti hanno visto aggirarsi all’Ovs?
Secondo indiscrezioni questo furtarello non sarebbe isolato. Gira infatti voce che il ladro di vestiario potrebbe essere sempre lo stesso. Insomma una specie di “Lupin” amante dei pantaloni da indossare per poi far perdere le sue tracce, mettendo a segno un “colpo” probabilmente studiato nel dettaglio. Un fatto analogo è accaduto un anno fa all’OVS di Sanremo. E la scorsa estate a Trieste, ancora una volta in un negozio di abbigliamento OVS. In questo caso due persone, un kosovaro e un polacco, furono sorprese da una commessa mentre staccavano le placche antitaccheggio dalla merce. E poi arrestate.


In questo articolo: