Quartu, la provocazione: “I cani possono entrare, i parlamentari no”

Il cartello davanti a un negozio quartese

A Quartu il negozio alternativo: non possono entrare i parlamentari, sì invece all’ingressodi cani e ciclisti. Un cartello davvero simpatico e per cereti versi provocatorio, quello piazzato davanti all’ingresso di “Vanità by Oscar”, e non a caso subito segnalato dall’animalista Tiziano Cocco. Perchè troppo spesso gli animali vengono tenuti fuori, ma non sempre sono gli “intrusi”. 


In questo articolo: