Quartu, bilancio ritoccato: nuovi fondi per protezione civile, chiese e piste ciclabili

Ok del Consiglio allo spostamento di fondi anche per continuare a garantire tutti gli aiuti dei servizi sociali. 55mila euro in più per riqualificare vie periferiche, 200mila euro per nuove attrezzature dei volontari impegnati in allagamenti e incendi e denari per le chiese di Sant’Agata e Pitz’e Serra. Venerdì l’ok ai soldi per riparare il ponte sulla 554


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Il Consiglio comunale di Quartu dice sì, con i soli voti della maggioranza, alla variazione di bilancio proposta dalla Giunta Milia. Soldi spostati da un settore ad un altro, soprattutto per tenere inalterati tutti i progetti imbastiti e gli aiuti erogati dal settore delle Politiche sociali. A parte i 90mila euro finali stanziati per gli studi e le progettazioni legate alla valutazione d’impatto ambientale di Is Arenas e 40mila euro per le associazioni culturali, spiccano i 200mila euro trasferiti alla Protezione Civile grazie a una diminuzione delle spese per la mappatura delle fogne cittadine con il georadar: i volontari potranno avere nuovi mezzi, utili per operare durante allagamenti e incendi. Realtà anche 104mila euro per i lavori nella zona dell’ingresso del cimitero comunale, centomila per nuove celle frigo del camposanto, 236mila per completare la chiesa di San Giovanni Evangelista a Pitz’e Serra e 56mila per la sola facciata della chiesa di Sant’Agata. Spiccano anche 55mila euro per il restyling delle vie periferiche, 130mila per le piste ciclabili e sessantamila euro per riparare il solaio della sala comunale.

 

 

L’opposizione si è divisa tra l’astensione e il no, la maggioranza ha invece votato compatta. Il sindaco Milia ha ammesso che “stiamo vivendo un momento difficile, questo bilancio è cauto come lo sarà il prossimo. Non saremo nelle condizioni di programmare chissà cosa perchè non sappiamo cosa accadrà. Stiamo rimandando anche l’accensione di muti proprio perchè anche noi, come ente locale, stiamo vivendo un periodo di grande incertezza”. Venerdì, in Giunta, nuova variazione d’urgenza per avere i fondi utili a ripristinare il ponte sulla Ss 554, chiuso da qualche giorno.


In questo articolo: