Quadrifoglio Karalis: gli amatori del Poetto all’Ottagono

Sabato e Domenica una mostra


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

ASSOCIAZIONE QUADRIFOGLIO KARALIS

 

C’è un luogo a Cagliari ricco di storie. Storie allegre e storie tristi che si sono succedute in questi cent’anni. Questo luogo è il Poetto e sentiamo il dovere di celebrarlo ricordandolo com’era. A seguito delle sollecitazioni personali, delle note stampa e del contributo di stampa e televisione, che cogliamo l’occasione per ringraziare, è pervenuta tanta documentazione, in quantità e qualità assolutamente inaspettata.

Tutto è andato al di là delle attese anche più ottimistiche, essendo i ricordi personali, immagini di famiglia, per ognuno di noi preziose e custodite gelosamente. 

Ciò obbliga a posticipare la Mostra ed il volume dedicato a: Un Secolo di Città del Mare – Poetto 1913 2013 da Giorgino al Poetto.

In ogni caso per tener fede al programma, seppur in piccolo 

Sabato 28 e Domenica 29 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 presso lo Stabilimento Ottagono – Viale Poetto (in mezzo a “I due Poetto?”), sarà un grande piacere mostrare una piccola parte, ringraziare chi creduto e partecipato fin dal principio all’iniziativa.

Chi volesse partecipare ha il tempo per farlo POTRA’ CONSEGNARE O/E INVIARE LE IMMAGINI DI CRONACA, DI STORIA O SEMPLICEMENTE DI VITA QUOTIDIANA. Se cercate trovate certamente, nei vostri cassetti, immagini che possono diventare storia e insegnamento per i giovani. Artisti, amatori della fotografia, professionisti pensate ad un fotogramma con sfondo le spiagge del Poetto ed inviatele.

Suddivise in tre sezioni:

a. Fotografie di famiglia scattate nelle spiagge “de Su Poettu dal 1913 al 2013” bianco e nero o colori;

b. Fotografie, di qual si voglia soggetto, con il Poetto di Cagliari e Quartu S.E quale scenografia;

c. Foto di amatori, dilettanti e professionisti scattate fra l’anno 1970 e il 2013.

Le fotografie possono essere inserite nel gruppo Facebook: 100 anni di Poetto Da Giorgino al Futuro del Litorale; trasmesse all’indirizzo Email: [email protected].

Ringraziando sin d’ora porgiamo i migliori saluti. 


In questo articolo: