Pula, nuovo look per il lungomare di Santa Margherita

Aree di sosta attrezzata, panchine, parchi giochi, aree pic nic. Sono terminati i lavori di riqualificazione del litorale nel tratto che va dall’Hotel Flamingo alla Torre di Cala d’Ostia. Medau: “Per noi motivo d’orgoglio”. Farneti: “Spazio per famiglie, sportivi e visitatori”

Restyling per il litorale di Santa Margherita di Pula. Sono terminati i lavori di riqualificazione riguardanti il lungo mare di Santa Margherita, che si estende dall’Hotel Flamingo alla Torre di Cala d’Ostia. Gli interventi apportati riguardano la creazione di aree di sosta attrezzata, panchine, parchi giochi, aree pic nic.

Un aspetto nuovo, moderno e funzionale, il tutto condito da un panorama mozzafiato in una parte di territorio che attendeva solo di essere valorizzata. L’Assessore ai lavori pubblici Emanuele Farneti si dichiara più che soddisfatto per il lavoro svolto e afferma: “dopo Nora, anche il litorale di Santa Margherita ha il pregio che merita, abbiamo valorizzato l’intero areale rendendolo fruibile alle famiglie, agli sportivi e ai tanti visitatori”.

La Sindaca Carla Medau è entusiasta dell’aspetto che il litorale sta assumendo soprattutto perché sviluppato sulla coerenza degli arredi nel rispetto dell’ambiente. Si aggiunge a questo la notizia, divulgata oggi, che il progetto, realizzato per conto dell’Amministrazione, dall’Architetto Jari Franceschetto, è stato selezionato fra le 185 migliori proposte per il prestigioso premio Bauwelt-Award e sarà in esposizione a Monaco di Baviera dal 14 al 19 gennaio.

“Un altro motivo di orgoglio e una conferma che la nostra Amministrazione continua a lavorare congiuntamente alla realizzazione di importanti opere pubbliche” conclude la Medau.



In questo articolo: