Policlinico di Monserrato, l’Aou chiarisce: “Il Pronto soccorso non chiuderà”

“Tra il 12 e il 22 aprile, possibili disagi legati all’effettuazione degli improcrastinabili interventi di manutenzione. Ma il Pronto soccorso resterà aperto e tutti i pazienti che arriveranno saranno regolarmente accolti. E’ stato chiesto al 118 – solo per questi giorni – di ridurre, se possibile, il numero di pazienti che arrivano in ambulanza”

L’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari comunica che il Pronto soccorso del Policlinico di Monserrato, nei giorni tra il 12 e il 22 aprile, resterà aperto e tutti i pazienti che arriveranno saranno regolarmente accolti. La comunicazione inviata al 118 voleva solo rappresentare i possibili disagi legati all’effettuazione degli improcrastinabili interventi di manutenzione. A tal fine, con nota successiva, al 118 è stato chiesto – solo per questi giorni – di ridurre, se possibile, il numero di pazienti che arrivano in ambulanza.

In mattinata Cappellacci aveva protestato. “Apprendiamo con stupore che il flusso del 118 presso il pronto soccorso di Monserrato sarà interrotto per dieci giorni a causa di improcrastinabili lavori di manutenzione della pavimentazione”. Lo ha dichiarato Ugo Cappellacci, deputato e coordinatore regionale di Forza Italia. “E’ incredibile – prosegue l’esponente azzurro- che non si trovino soluzioni idonee a mantenere in funzione il servizio e che si provochi un disagio tutt’altro che trascurabile ai potenziali pazienti, alla comunità ed agli altri presidi, che subiranno un sovraccarico senza beneficiare di adeguati rinforzi. Registriamo ancora una volta un episodio che conferma il quadro di una sanità fuori controllo e invitiamo chi in questa fase ancora ricopre ruoli di responsabilità a trovare soluzioni di buon senso che riducano al minimo i disservizi e i disagi”.