Poetto, sosta vietata e parcheggiatori abusivi: pioggia di multe

I controlli della Polizia municipale nel week end. Delogu: “Sanzionati soprattutto residenti dell’hinterland”

Continuano i controlli della Polizia municipale nel litorale cagliaritano, e continua la sfilza di multe inflitte agli automobilisti indisciplinati e parcheggiatori abusivi. Scooter parcheggiati nel marciapiede davanti al Lido, auto in sosta negli stalli riservati ai residenti di via dei Villini, e ancora parcheggiatori abusivi al confine con Quartu. Nel week end sono scattate diverse multe.

“I controlli sono continui e concentrati nel finesettimana – spiega il comandante della Polizia municipale di Cagliari, Mario Delogu – Ma il fenomeno della sosta selvaggia è difficile da eliminare, anche perché le persone che cercano di raggiungere il Poetto non sono sempre le stesse ogni giorno”. I più sanzionati? “I residenti dell’hinterland – precisa Delogu – I cagliaritani sono pochissimi”. Durante i controlli è stato ritrovato anche un cartello di divieto di balneazione nelle acque di Calamosca: alcuni bagnanti l’hanno staccato e buttato per evitare di essere multati in caso di ispezione della municipale.