Poetto, multato il furbetto del Suv: record di infrazioni stradali

In un solo parcheggio diverse violazioni del codice stradale

Quando tocca a te tocca a te, quando hai torto, hai torto. Rispetto al senso civico, alle regole, ai codici, tutti hanno il diritto di protestare ma quando si è esageratamente irrispettosi è corretto che il servizio di vigilanza applichi rigorosamente la “giusta sanzione”. Si usa dire che quando è troppo è troppo, quando hai torto hai torto mentre sarebbe bello che tutti facessimo del rispetto delle regole un metodo. Tornando al nostro patentato: quante infrazioni ha commesso l’autista del mezzo? Provateci. Nella circostanza i Vigili Urbani hanno doverosamente verificato tutto dovizia e giustamente applicato la multa – pagamento entro cinque o 60 giorni, con i complimenti dei passanti. Siate al Poetto, in città, al mare, in montagna, in autostrada, siate laureati o meno ma muniti di patente bisogna essere civili e d’esempio. Gianfranco Carboni


In questo articolo: