Picchia un giovane per rubargli il tablet: arrestato un cagliaritano

Claudio Manca, 26 anni, sarebbe entrato in azione con due complici, due donne di 25 e 33 anni rispettivamente di Iglesias e di Carbonia: anche loro sono finite in manette.

E’ arrivato sotto choc al commissariato di polizia, aveva abrasioni al volto e la felpa strappata. Poco prima era stato aggredito a scopo di rapina da due giovani: ad Iglesias, in via Flumendosa, qualcuno lo aveva preso di mira per impossessarsi del suo tablet. E per farlo era disposto a tutto.

Un ragazzo ed una ragazza da lui conosciuti lo hanno infatti picchiato, ma non sono riusciti ad impossessarsi del tablet perché la vittima è riuscita a scappare proprio verso il commissariato. Gli aggressori si sono nel frattempo allontanati a bordo di un’auto di colore grigio ed hanno tentato di inseguirlo desistendo solo quando si sono resi conto della vicinanza all’ufficio di polizia.

Immediatamente sono scattate le ricerche dei due: grazie alle descrizioni fornite dalla vittima ed alla conoscenza del territorio, gli agenti sono riusciti dopo poco a rintracciare i sospettati nella piazza centrale di Bacu Abis e ad identificarli. Si tratta di Claudio Manca 26enne di Cagliari, Doriana Dettori 25enne di Iglesias Anna Maria Orrù 33enne di Carbonia che si trovava alla guida del mezzo. Tutti e tre sono finiti in arresto per tentata rapina in concorso, mentre il giovane è stato trasportato in ospedale dove gli è stato diagnosticato un trauma cranico.

 


In questo articolo: