Pasquetta, sardi e turisti stregati dagli strapiombi di Calamosca

In tanti hanno scelto Calamosca e Cala Fighera per le escursioni del lunedì di Pasquetta. Scoprendo paesaggi mozzafiato (foto Renato Scano)

Calamosca presa d’assalto nella giornata di Pasquetta, tra visite guidate e pranzo al sacco.Per tutto il giorno stranieri e cagliaritani hanno visitato Calamosca in lungo e in largo. Sentieri spesso non troppo facili ,scoscesi e pericolosi , per molti escursionisti che si sono calati fino a Cala Fighera,una cala mozzafiato posta dietro la sella del diavolo. Chilometri di sentieri percorsi per vedere da vicino la Sella del Diavolo ,con i suoi strapiombi dal fondo color smeraldo. Molti gitanti hanno rischiato multe salatissime varcando dei confini invalicabili per ammirare il panorama che in una giornata di sole e di leggera brezza si mostrava in pieno splendore. Buona parte dei sentieri sono stati percorsi anche da parecchi bikers. (foto Renato Scano)


In questo articolo: