Padri separati, arriva il bonus di 800 euro al mese per riuscire a pagare gli assegni di mantenimento

Una boccata di ossigeno importante, quella che sta per arrivare dal governo ai tanti papà separati in grave difficoltà dopo l’emergenza Covid: 9000 euro per un anno, 800 euro al mese necessari per mantenere i proprio figli dopo il divorzio

Padri separati, arriva il bonus di 800 euro al mese per riuscire a pagare gli assegni di mantenimento. Una boccata di ossigeno importante, quella che sta per arrivare dal governo ai tanti papà separati in grave difficoltà dopo l’emergenza Covid: 9000 euro per un anno, 800 euro al mese necessari per mantenere i proprio figli dopo il divorzio con la mamma. Il decreto attuativo è pronto, nei prossimi giorni salvo sorprese arriveranno le firme finali da Roma.

Attenzione, ecco chi ne avrà diritto; si tratta dei genitori separati che abbiano un reddito annuale inferiore o uguale a 8174 euro, e che abbia ridotto o sospeso la propria attività lavorativa a decorrere dall’8 marzo 2020 per una durata minima di 90 giorni, o che abbia avuto una riduzione del 30 per cento rispetto a quanto percepito l’anno prima, il 2019. E sono davvero tanti, anche in Sardegna, i papà separati in grave difficoltà (molti di loro addirittura vivono in auto), che attendono questo assegno di vitale importanza. Anche per non fare mancare mai il sostegno ai propri bimbi.


In questo articolo: