Omicidio choc a Gergei, allevatore 59enne ucciso a bastonate dopo una lite

Un litigio, nel suo terreno, sfociato in una brutale aggressione. La vittima è stata colpita più volte con un bastone: i carabinieri hanno già portato in caserma alcune persone

È stato ucciso a bastonate, al termine di una lite scoppiata nel suo terreno alla periferia del paese, l’allevatore di 59 anni trovato morto a Gergei. È questa la ricostruzione fatta dai carabinieri della compagnia di Isili, intervenuti in serata nella zona di Sant’Isidoro. Come riporta il nostro giornale partner Il Giorno, i militari, insieme ai loro colleghi della stazione del paese, hanno subito avvisato la procura di Cagliari. Sul posto sono arrivati il pm Alessandro Pili e il medico legale Roberto Demontis. Un omicidio brutale, quello avvenuto a Gergei: la vittima, probabilmente, conosceva chi l’ha ammazzato a bastonate.

 

Subito dopo averlo ucciso, i responsabili sarebbero fuggiti dalla zona. I militari hanno subito fatto partire le indagini, e sono impegnati nel ricostruire le ultime ore di vita dell’allevatore ucciso. E, come riporta anche Il Giorno,  sarebbe già stata imboccata una pista ben precisa: alcuni conoscenti della vittima sono già nella caserma del paese per essere sentite dai carabinieri e dal pm. 


In questo articolo: