Nuoro, i volontari del 118 hanno bisogno di un container: glielo regala la scuola calcio

I volontari del 118 senza un posto per potersi cambiare in sicurezza nel pieno del’emergenza Coronavirus, il bel gesto della scuola calcio Polisport: “Prioritario salvare vite, siamo al vostro fianco”

Un container nuovo di zecca e, soprattutto, gratuito, per i volontari del 118 del gruppo Intervento emergenza Sardegna di Nuoro. A donarglielo sono stati gli atleti della scuola calcio Polisport: “Grazie alla segnalazione di un nostro genitore abbiamo risposto alla richiesta dell’operatore Paolo Fele del presidio sanitario 118 gestito dal Gruppo Intervento Emergenza Sardegna – Cooperativa Onlus di Via Montale a Nuoro che cercava in comodato d’uso gratuito un container funzionante che consentisse loro di provvedere al cambio continuo degli abiti da lavoro in sicurezza, a supporto delle attività di contrasto del Covid-19. Detto e fatto”, spiegano dalla scuola calcio. “Grazie all’impegno dei dirigenti Polisport Nuoro Gonario Zichi e Ciccio Sanna, alla disponibilità dell’autista Salvatore Cavada e del nostro genitore e impresario Francesco Santoni che ha messo a disposizione gratuitamente il mezzo di trasporto, questo pomeriggio si è provveduto al carico dall’impianto sportivo di Badu e’ Carros, al trasporto e scarico in via montale con il coordinamento e supervisione del maggiore dei vigili urbani di Nuoro Francesco Angheleddu e dei suoi colleghi. Si ringrazia per il supporto istituzionale la direttrice della casa circondariale di Nuoro e il sindaco di Nuoro che hanno autorizzato celermente l’operazione”.

Adesso la priorità è quella di salvare quanto più possibile vite umane e per fare ciò i presidi devo poter operare in sicurezza e funzionalità. La Polisport Nuoro sarà sempre a disposizione per dare un contributo in questo momento così difficile per la comunità nuorese”.


In questo articolo: