Nuoro, 20enne aggredisce e perseguita un coetaneo per una ragazza contesa

Indagato e sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento

La Polizia di Stato ha dato esecuzione alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa emesso dall’A.G. di Nuoro nei confronti di C. F., classe 1999.

I FATTI – Nel mese di febbraio un giovane nuorese si è presentato negli Uffici della Squadra Mobile per  una denuncia nei confronti di un coetaneo il quale, nel mese di agosto 2019, lo aveva aggredito, procurandogli lesioni guaribili in 30 giorni. L’aggressione ha avuto origine da futili motivi, connessi ad una relazione sentimentale tra la giovane vittima ed una ex fidanzata dell’aggressore.

Nei mesi successivi all’aggressione le auto in uso al giovane e ai suoi genitori sono state ripetutamente danneggiate con uno strumento da taglio. Le indagini svolte dalla Squadra Mobile hanno permesso di raccogliere importanti indizi di responsabilità in ordine alla riferita aggressione e alle gravi minacce, tramite social network, rivolte all’indirizzo della persona offesa. Nel corso dell’esecuzione della misura cautelare i poliziotti hanno ritrovato nell’abitazione dell’uomo 9 involucri in nylon termosaldati, con all’interno delle dosi di marijuana pronte allo spaccio e un bilancino di precisione.

 

 

 


In questo articolo: