No alla chiusura del centro donne al Binaghi: maxi petizione online

Ecco dove firmare per dire no alla chiusura del centro donne del Binaghi, fondamentale anche per la diagnosi precoce dei tumori femminili: centinaia di donne cagliaritane già mobilitate

Centro donne del Binaghi a rischio chiusura, scatta anche la maxi petizione online per fermare questa decisione. Centinaia di donne mobilitate sui social per dire no. Rita Mameli, consigliere comunale di Monserrato, spiega: “In attesa di prese di posizione del consiglio regionale qualche donna di buona volontà ha intrapreso questa iniziativa.
Il centro Donne del Binaghi è il luogo in cui noi siamo costrette a recarci quando qualcosa non gira bene nella nostra salute. In quella particolare sfera che riguarda maternità e fertilità, sfera ormonale, prevenzione dei tumori ovarico, all’utero, al seno. Roba da nulla per chi per sua fortuna non me ha mai sentito parlare. Il centro Donne è quel centro in cui, chi ha avuto la necessità di farsi almeno una visita di controllo, sapeva di trovare oltre la competenza, sopratutto l’umanità, acquisita con anni di esperienza. Il servizio copre tutta l’area vasta di Cagliari, dai 12 anni in poi. Ripensateci.”. La petizione ha valore simbolico e Moirano contrariamente q auanto indicato è il direttore generale Assl. Ecco il link della petizione: 

https://www.change.org/p/alla-cortese-attenzione-deldott-moirano-assessore-alla-sanit%C3%A0-sassari-no-alla-soppressione-del-centro-donna-ospedale-binaghi-cagliari?recruiter=169276079&utm_source=share_petition&utm_campaign=share_page&utm_medium=whatsapp


In questo articolo: