Muravera, scacco a delinquenti e incendiari: 6 nuovi agenti barracellari e nuova sede

Gli agenti della polizia rurale prendono possesso del liceo Scientifico: “Diventerà il nuovo comando provvisorio e sarà operativo dai primi di aprile”. Tutti i dettagli


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Muravera, nuova sede e forze fresche per la compagnia barracellare del paese. Gli agenti della polizia rurale avranno un ruolo decisivo per la tutela dell’ambiente e la lotta antincendi Muravera. 29 marzo 2024 – La compagnia barracellare di Muravera ha una nuova sede temporanea nell’edificio del liceo scientifico “Giordano Bruno” in via Sardegna. Quello che, a tutti gli effetti, diventerà il nuovo comando della polizia rurale, in attesa di una sede definitiva, sarà operativo ai primi di aprile e segnerà un salto di qualità per gli uomini guidati dal tenente Daniele Battaglia, attuale comandante ad interim. Il locale che ospita i barracelli è stato concesso dalla Provincia del Sud Sardegna con il benestare di Settimio Mario Sechi, dirigente scolastico dell’Istituto d’Istruzione superiore “Einaudi” di cui il liceo “Giordano Bruno” fa parte. Gli organici saranno presto rafforzati con l’immissione in servizio di sei nuovi agenti: “Abbiamo bisogno di forze fresche  per poter svolgere al meglio il nostro servizio – racconta il comandante Battaglia – I nuovi agenti saranno sei di cui due ragazze. Attualmente il nostro organico dispone di 16 unità di cui 11 operativi. I nuovi agenti, tenuto conto dei tempi necessari per l’autorizzazione da parte della Prefettura e per il giuramento, potrebbero essere operativi a giugno”.
La compagnia barracellare, in ogni caso, sta preparando un altro bando per il reclutamento di nuovi barracelli: “Con l’inizio della stagione estiva – spiega Fabio Piras, assessore comunale all’Ambiente – e con l’arrivo di tanti visitatori nel nostro territorio, puntiamo sull’azione coordinata di barracelli, Corpo Forestale e Polizia locale per evitare, fra le tante cose, l’abbandono indiscriminato di rifiuti sul territorio e per la prevenzione degli incendi”. E proprio sulla prevenzione e la lotta antincendio che i barracelli muraveresi saranno particolarmente preparati: “Presto, grazie al contributo economico della Regione, avremo a disposizione un mezzo antincendio – conferma Daniele Battaglia – e i nostri agenti, col supporto del Corpo forestale, frequenteranno un corso specifico”. A disposizione della compagnia barracellare anche i droni che serviranno per un controllo più puntuale del territorio, tecnologia al servizio dell’ambiente e della sicurezza.


In questo articolo: