Monserrato, ripartono gli spettacoli: “Ricominciamo dalla cultura, ecco tutti gli appuntamenti”

L’assessora Emanuela Stara presenta il rilancio degli spettacoli a Monserrato nella fase due del Covid: “”E’ anche dalla cultura che bisogna ricominciare, cercando modalità nuove per riallacciare rapporti fra le persone, con strumenti nuovi dettati dal buon senso e soprattutto dalle norme che caratterizzeranno le nostre vite nel prossimo futuro. Fulcro attrattore della cultura attuale, la Monserratoteca che sta attivando una serie di eventi settimanali, trasferendo la propria attività, in formato digitale”

Il progetto culturale di Monserrato non si ferma nonostante l’emergenza Covid 19: l’amministrazione è al lavoro per poter assicurare alla cittadinanza una serie di eventi di cultura e spettacolo, pur rispettando le norme imposte dall’emergenza. L’assessora alla cultura e spettacolo di Monserrato Emanuela Stara sostiene :”E’ anche dalla cultura che bisogna ricominciare, cercando modalità nuove per riallacciare rapporti fra le persone, con strumenti nuovi dettati dal buon senso e soprattutto dalle norme che caratterizzeranno le nostre vite nel prossimo futuro. Fulcro attrattore della cultura attuale, la Monserratoteca che sta attivando una serie di eventi settimanali, trasferendo la propria attività, in formato digitale”.

Il progetto, appunto chiamato “Monserratoteca Digitale”, è volto a consolidare le attività di interazione con il pubblico di tutte le età, promuovendo la lettura e l’ascolto di favole, mettendo a disposizione mostre da visitare virtualmente, app dedicate ai bambini, giochi ludico-didattici, supporti didattici per studenti e tanto altro.

Si inizia con una serie di appuntamenti settimanali con il noto artista sardo Gianluca Medas, che proporrà narrazioni per bambini e adulti, a partire da mercoledì 13 maggio dalle ore 18,00, entrando nelle case attraverso il web, utilizzando differenti modalità di diffusione.

Il narratore racconterà, con modalità molto popolari, sotto forma di Contos, le storie dei più grandi romanzi della letteratura sarda e italiana.

Il venerdì, alle ore 18,30, invece è dedicato alla cura della propria persona, con una serie di incontri con la Dott. Cinzia Cao, farmacista che ha affiancato alla sua professione originaria quella di Neuro-Trainer, di PNL Master Pract e di Master in Meditazione, attività che le consentono di aiutare a stare bene, utilizzando tecniche che spaziano dal Test Kinesiologico al Coaching personalizzato, alle consulenze floriterapeutiche fino ai trattamenti riflessologici sul corpo e i Bars.

Scopo di questa iniziative, è di strappare dall’alienazione quotidiana le persone costrette a causa dalle limitazioni del momento dando la possibilità a tutti di partecipare ad attività di vario genere e passare il tempo libero.

Il Sindaco Tomaso Locci spiega nei dettagli l’iniziativa: “Anche l’attività culturale è importante per il benessere delle persone e anche per l’economia di Monserrato, ci stiamo impegnando perché non si fermi, lavorando su progetti su web ed altri realizzabili concretamente con un’attenta valutazione degli spazi all’aperto della città, interagendo anche con la città metropolitana, in modo da proporre un’attività culturale e di spettacolo estiva alternativa, che si possa svolgere nel rispetto delle regole conseguenti alla situazione dei prossimi mesi.”​


In questo articolo: