Minaccia i genitori con un coltello e si scaglia contro i carabinieri: 19enne arrestato a Gonnosfanadiga

Minaccia i genitori con un coltello e si scaglia contro i carabinieri: 19enne arrestato a Gonnosfanadiga.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Minaccia i genitori con un coltello e si scaglia contro i carabinieri: 19enne arrestato a Gonnosfanadiga.

Denunciato in stato d’arresto, per maltrattamenti in famiglia e minaccia a pubblico ufficiale, un diciottenne già noto per precedenti vicissitudini. I carabinieri sono intervenuti su richiesta dei genitori del ragazzo che hanno segnalato continui atteggiamenti aggressivi nei loro confronti. Il giovane è anche arrivato a brandire un coltello, minacciandoli di morte. Alla vista dei militari l’esagitato si è scagliato su di loro con calci e pugni e ha lanciato alcuni oggetti. Soltanto grazie all’intervento di una seconda pattuglia del Radiomobile di Villacidro i carabinieri sono riusciti a immobilizzarlo in maniera tale da non dovergli fare del male. Nel corso della perquisizione domiciliare è stato rinvenuto un coltello lungo 24 cm, verosimilmente quello utilizzato per minacciare i genitori. Sono state trovate anche 48 cartucce calibro 9 tipo Flobert, per fucile a pallini. Su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari l’arrestato è stato condotto presso la Casa circondariale di Uta, in attesa dei successivi adempimenti giudiziari.


In questo articolo: