Massimiliano di Siamanna: “Sono nato e morirò pastore, Conte risolva il prezzo del latte”

 Massimiliano Obinu, 50 anni, è uno dei pastori arrivati davanti alla prefettura: “Siamo pronti a bloccare anche le elezioni regionali, subito 1 euro più Iva al litro. Regalare il latte anziché buttarlo? Si può fare”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

https://www.youtube.com/watch?feature=youtu.be&v=9YwGnDwbkGY&fbclid=IwAR2Vvg4ztUDcOZQqZUjAZJQCfhc1yPzXrqvEfTiHBUKwqKe2SMZ0_Wg3w5U&app=desktop

Un gruppetto di pastori, in arrivo da varie parti dell’Isola, ha raggiunto la prefettura di Cagliari, in piazza Palazzo. Sperano di poter parlare con il premier Giuseppe Conte e con i due ministri Centinaio e Lezzi. Tema? Ovviamente “quello del prezzo del latte. Vogliamo che sia portato a un rito più Iva al litro”, tuona Massimiliano Obinu, pastore 50enne di Siamanna. “Sono nato e morirò pastore, la nostra battaglia non si ferma. Siamo pronti a nuove ed eclatanti azioni, che riguarderanno anche le prossime elezioni regionali”.