Malamovida: a Cagliari volontari, psicologi e Croce rossa in strada per contrastare il disagio giovanile

Questo weekend, dalle 18 alle due di notte, venti operatori tra Ats, psicologi di strada, Croce Rossa e altri volontari, gireranno tra le vie della movida. Lo scopo è quello di intercettare i giovani e informarli sulle buone pratiche da tenere insieme ai rischi e pericoli legati all’abuso di alcol e uso di sostanze stupefacenti

Nuovo appuntamento del progetto “Io sono stupefacente”. Domani, venerdì 25 giugno e sabato 26, a partire dalle 18 e fino alle 2, circa venti operatori tra Ats, psicologi di strada, Croce Rossa e altri volontari, gireranno tra le vie della movida. Lo scopo è quello di intercettare i giovani e informarli sulle buone pratiche da tenere insieme ai rischi e pericoli legati all’abuso di alcol e uso di sostanze stupefacenti. Consegneranno anche le brochure che contengono il materiale informativo sugli effetti di ogni droga, alcol, nicotina, psicofarmaci, sostanze dopanti, gioco d’azzardo e dipendenza da internet. L’attività degli operatori proseguirà sui social e in presenza per tutta l’estate, ogni ultimo weekend del mese.


In questo articolo: