L’ultimo saluto a Renato, imprenditore sfortunato: le lacrime di Pula

In tanti oggi al funerale di un uomo conosciuto e stimato, che col suo sorriso vinceva anche le difficoltà

di Ignazia Melis

Un intero paese si commuove. Pula dice addio all’imprenditore edile Renato Ledda, morto all’età di 69 anni: oggi si sono svolti i suoi funerali. Nato a Pula, figlio di Wanda Serra e Francesco, era il primo maschio di 12 figli. Una vita travagliata,ma felice: non perdeva mai il sorriso, neanche quando la secondogenita é nata con problemi gravi, questo lui lo ha ricevuto come dono del Signore. Era lui che con infinita dolcezza la curava e la portava a spasso prendendosi cura di lei in ogni campo. Niente gli ha tolto il sorriso, nemmeno quando il lavoro é andato in malora mettendolo di fronte a nuove prospettive.

Neanche quando la vita stessa lo derideva e lo sfidava con la sua terribile malattia, anche li era lui che con le sue simpatia e i suoi sorrisi portava coraggio alla cara moglie e alle due figlie. Erano le sue nipoti Veronica ed Erika a completare la sua gioia e la sua voglia di combattere, ma oggi la vita stesso lo ha tradito, e con il cuore stretto il paese intero lo accompagna nel suo ultimo viaggio :”Sei la forza e l’esempio di tutti noi” gridano i cuori di chi lo ha conosciuto…. Ciao Renato..


In questo articolo: