L’odore di marijuana guida i carabinieri a casa di una coppia: un arresto ad Arzachena

Sono stati fermati a un posto di blocco, il forte odore di marijuana ha fatto scattare la perquisizione prima nell’aiuto e poi a casa della coppia: qui hanno trovato 19 piante di cannabis e 1,2 chili già pronti: in manette imprenditore incensurato

Sono stati fermati a un normale posto di blocco ad Arzachena, ma è stato il forte odore di marijuana proveniente dall’auto a insospettire i carabinieri che hanno deciso di avviare una perquisizione nei confronti di una coppia di giovani. I militari hanno trovato quattro grammi di marijuana nella borsetta della ragazza, poi si sono recati in casa loro. Qui hanno trovato 19 piante di cannabis già essiccate dell’altezza di quasi 1 metro e 1,2 kg di marijuana già pronta per lo smercio dentro vasi di vetro e materiali per il confezionamento. Il giovane imprenditore, incensurato, è stato arrestato con l’accusa di reato di produzione e detenzione ai fini di spaccio, la ragazza è stata segnalata alla Prefettura.

 

 


In questo articolo: