L’appello della mamma di Cristian Farris, scomparso da Orroli 15 mesi fa: “Vorrei riabbracciarlo per il suo compleanno”

Il ciabattino sparito misteriosamente a ottobre 2019. Il desiderio della mamma, Giulia Sulis: “Il 6 marzo compirà ventinove anni, spero di poterlo riabbracciare”. L’avvocato Gianfranco Piscitelli: “Le indagini sulla scomparsa stanno andando avanti, vogliamo la verità”

Lo aspetta da quindici mesi, da quella “maledetta” sera di ottobre 2019 quando, di lui, si sono perse tutte le tracce. Cristian Farris, 28 anni, è un fantasma da ormai quindici mesi. Le ricerche, sinora, sono state vane. Il suo furgone era stato ritrovato bruciato nelle campagne, dentro c’era anche il suo smartphone. Nei giorni successivi alla sua sparizione, Farris era stato cercato, purtroppo senza nessun esito, anche a Cagliari. La madre, Giulia Sulis, lancia un nuovo appello insieme al suo avvocato, Gianfranco Piscitelli: “Tra poco, il prossimo sei marzo, sarà il suo compleanno. Vorrei tanto poter riabbracciare il mio Cristian. E sapere la verità, anche se è brutta, per avere almeno un posto dove poterlo piangere e portargli qualche fiore”.
“Le indagini proseguono”, spiega Piscitelli, avvocato di Penelope Onlus. “Anche per Cristian Farris vogliamo e cerchiamo la verità vera. C’è una famiglia che ha il diritto di sapere, a quindici mesi di distanza, che fine ha fatto il loro figlio”.


In questo articolo: