La vittoria di Luciana: “Io e mio figlio disabile finalmente vaccinati dopo la denuncia a Radio CASTEDDU”

Luciana Gallus di Teulada, madre di un bambino gravemente disabile, ai microfoni di Radio Casteddu non trattiene la gioia: “Ieri notte ho avuto diverse chiamate e saremo vaccinati l’8 maggio. Ringrazio tutte le persone che ci hanno aiutato”

Finalmente Luciana e Mattia saranno presto vaccinati: la data è fissata  per l’8 maggio e la donna, Luciana Gallus di Teulada, madre di un bambino gravemente disabile, ai microfoni di Radio Casteddu non trattiene la gioia: “Ieri notte ho avuto diverse chiamate e saremo vaccinati l’8 maggio. Ringrazio tutte le persone che ci hanno aiutato.
Non tutti i vaccini sono validi per i soggetti fragili e si stanno organizzando per accogliere tutte le richieste”.
La storia: da circa un mese e mezzo Gallus ha segnalato la situazione all’ATS. Mattia è un disabile gravissimo e la mamma, tramite mail e telefonate ha cercato di sollecitare le istituzioni.
Ieri a Radio Casteddu aveva spiegato che “adesso è ancora più pressante la necessità di avere questo vaccino per me e per mio figlio perché io sono la sua caregiver e sono isolata. Non posso stare in mezzo agli altri perché rientrando a casa dovrei usare una procedura di sanificazione personale prima di accedere negli ambienti dove arriverei vicino a Mattia”.
Oggi, finalmente, la bella notizia.
Risentite qui l’intervista a Luciana Gallus di Paolo Rapeanu e Gigi Garau
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU


In questo articolo: