Incendio devastante a Santa Margherita, anziano colpito da malore. La sindaca: la vita presenterà il conto al vigliacco e infame

Giorno di paura e rabbia nella costa di Pula per il maxi incendio di Ferragosto: un anziano colto da malore è stato soccorso e salvato nella zona di Agumu, la più colpita dalle fiamme. Duro e commosso il commento della sindaca di Pula, Carla Medau: “ALL’INFAME, AL VIGLIACCO non auguro nulla. Sarà la vita, questa e quella futura, a presentargli il conto”

Incendio devastante a Santa Margherita, anziano colpito da malore. La sindaca: la vita presenterà il conto al vigliacco e infame. Giorno di paura e rabbia nella costa di Pula per il maxi incendio di ferragosto: un anziano colto da malore è stato soccorso e salvato nella zona di Agumu, la più colpita dalle fiamme. Duro e commosso il commento della sindaca di Pula, Carla Medau: “Decine di Agenti Forestas, Agenti del Corpo Forestale di vigilanza ambientale, Vigili del Fuoco, Barracelli di Pula e di Villa San Pietro, Carabinieri, impegnati in due fronti, Agumu e Santa Margherita, in due inneschi contemporanei per creare il maggior danno possibile.Ho visto uomini esausti, carichi di fuliggine in ogni centimetro di pelle, ho visto la rabbia e la paura dei residenti le cui case sono state lambite dal fuoco che non perdona.

Ho visto le magie degli elicotteristi, veri custodi delle nostre vite insieme alle squadre a terra, hanno operato senza sosta, contemporaneamente un lancio dopo l altro.Non avrei voluto raccontarvi questo oggi.

Speravo in una giornata serena, ma non era sereno colui che ha appiccato il fuoco, e il nostro territorio si è piegato alla sua frustrazione.

Grazie a tutti, nessuno escluso, tra coloro che si sono adoperati per la nostra sicurezza.

ALL’INFAME, AL VIGLIACCO non auguro nulla. Sarà la vita, questa e quella futura, a presentargli il conto”.


In questo articolo: