Ha abbandonato in giro 300 kg di ossa di maiale: 4 mila euro di multa al “cafone” di Monserrato

Monserrato, 300 kg di ossa e teste di maiale abbandonate in giro per la città: beccato lo “sporcaccione” seriale al quale sono state inflitte ben 13 sanzioni per un importo complessivo di quasi 4 mila euro

Monserrato – 300 kg di ossa e teste di maiale abbandonate in giro per la città: beccato lo “sporcaccione” seriale al quale sono state inflitte ben 13 sanzioni per un importo complessivo di quasi 4 mila euro.
Si tratta di un’attività durata circa tre mesi e svolta grazie al grande lavori del nucleo di vigilanza ambientale i Nogra e la polizia municipale  con appostamenti anche notturni in borghese  e l’impiego mirato di fototrappole e telecamere per la videosorveglianza.
Nel caso dell’abbandono di scarti di macellazione in più momenti, circa 300 kg, nella Via Polibio e’ stato identificato un soggetto residente nella zona a cui sono state comminati 13 verbali con sanzioni cadauno sino a 300 euro per violazione al regolamento di polizia urbana. Nel caso degli sversamenti di scarti di macellazione, teste di maiale con marchio ue, è stato identificato un soggetto residente a Selargius a cui è stata comminata una sanzione di 600 euro. Sono ancora in corso indagini per ricostruire la filiera dai cui provengono gli scarti, che non possono che essere associati a macellerie che non smaltiscono nel rispetto della legge e che rischiano sanzioni di natura penale.
Grande soddisfazione da parte del primo cittadino Tomaso Locci: “Ringrazio vivamente i Nogra, la polizia municipale e il settore ambiente che si è coordinato per queste indagini per la pronta risposta a questi continui sversamenti di carne di macellazione nel nostro territorio.
Questo sarà da monito per tutti i cittadini che non rispettano le leggi e che soprattutto devono capire che Monserrato non può diventare una pattumiera neanche da scarti di macellazione e ci auguriamo che le persone capiscano che grazie ai nostri servizi di videosorveglianza, ai Nogra, al servizio della polizia municipale all’ambiente il nostro territorio è più importante di tutto.
Il rispetto dell’ambiente e del territorio, oltre che delle persone, sono dei punti fondamentali della nostra amministrazione.
Che sia da monito per i prossimi soggetti che intendono compiere questi veri e propri reati contro la nostra stessa comunità”.
Un encomio particolare è rivolto ai Nogra, “un gruppo di volontari, al 90% sono cittadini di Monserrato, che sta svolgendo un ottimo servizio per la tutela del nostro territorio. Ancora più orgoglioso dei nostri cittadini onesti e volenterosi e dei volontari in generale”.


In questo articolo: