Gabriele e Patrizia, dall’incubo al sogno d’amore: un tetto e le nozze

Per mesi hanno dormito in auto ad Assemini, in tanti tra i nostri lettori avevano lanciato un appello per loro. Ora trovano finalmente una casa grazie all’aiuto dei volontari e coronano il loro sogno: le nozze dopo tanto amore e sofferenza. La storia bellissima di Gabriele e Patrizia

Dormivano in auto, trovano finalmente casa grazie all’aiuto dei volontari e del Comune e coronano il loro sogno: il matrimonio. Una storia commovente quella di Gabriele Serpi 48 anni e Patrizia Di Benedetto, 43, di Assemini.

Per mesi la loro vecchia auto parcheggiata di fronte al Municipio di Assemini era diventata la loro casa. Costretti ad abbandonare un tetto sopra la testa, per uno sfratto. Una storia purtroppo come tante, all’ordine del giorno. In un Paese attanagliato dalla crisi economica, dove i poveri sono sempre più poveri.  Non c’è ( ancora ) un lieto fine a questa storia, ma sicuramente una speranza.

Dopo giorni passati a dormire in auto sono stati “salvati” come racconta la coppia dai volontari “Gli Angeli di Roberto” di Cagliari. Li hanno accolti nella loro grande famiglia del volontariato. “Ci hanno rimesso in piedi, hanno restituito la nostra dignità. Aiutare le persone che hanno le nostre stesse difficoltà, ci riempie la vita. Abbiamo partecipato anche alla raccolta di Natale con Gennaro Longobardi, è stata un’esperienza bellissima” racconta Gabriele che non riesce a nascondere l’emozione.

E’ successo anche che i servizi sociali del comune hanno dato alla coppia un tetto sopra la loro testa. Una stanza per sei mesi. E nel frattempo cercano un’occupazione. Sì perché quella purtroppo non è ancora arrivata.

“Continuo a mandare curricula dappertutto, ma è difficile alla mia età” spiega Gabriele. Che è disposto a fare di tutto: dall’edilizia, all’agricoltura. Sì perché lui è un tuttofare, la buona volontà non manca.  Anche Patrizia cerca lavoro magari nel settore pulizie.

Intanto però hanno coronato il loro sogno: quello di sposarsi. Dopo una vita insieme, un figlio di 23 anni, lo scorso 25 febbraio hanno detto sì, celebrando, finalmente, la loro unione d’amore in comune. 


In questo articolo: