Fuma a Villasimius e sotterra le cicche sotto la sabbia, maxi multa a turista di Torino

Ha fumato tranquillamente alcune sigarette e poi, senza mettersi nessun problema, le ha spente e sotterrate nella splendida spiaggia di Porto Giunco. Un torinese di 48 anni è stato sorpreso dalla squadra ambientale della polizia locale: ecco quanto dovrà pagare

“Lo spegnimento e l’abbandono del mozzicone della sigaretta sulla spiaggia e sanzionato ed è equiparato ad abbandono di rifiuto”. Così dice la legge, ma non tutti lo sanno o, forse, se ne dimenticano. La settimana scorsa un bagnante si è beccato una multa per aver abbandonato un mozzicone di sigaretta nella spiaggia della Fortezza a Villasimius. Oggi, invece, è stato il turno di un torinese di quarantotto anni: l’uomo è stato sorpreso dalla squadra ambientale della polizia locale di Villasimius mentre spegneva l’ennesima sigaretta sulla sabbia e per di più la sotterrava, quasi incurante della presenza degli agenti della polizia locale che non hanno potuto fare altro che sanzionarlo applicando una sanzione amministrativa di duecento euro.

 

A darne notizia è la pagina ufficiale Facebook delle Guardie ambientali Sardegna di Villasimius.