hinterland / 11 Gennaio 2022

Col suv sulla spiaggia di Villasimius, turista lombardo contesta la multa: “Non c’era il cartello col divieto”

Il 7 dicembre un turista ha attraversato l'arenile della spiaggia di Simius prima di parcheggiare a ridosso delle dune. Multato dalla polizia locale, oggi ha contestato la sanzione: “Non esiste nessun cartello o recinzione che impedisca il transito sugli arenili dei mezzi di locomozione”. Le Guardie ambientali: “Servono norme più severe come la confisca del mezzo”.

Di
apertura1 / 15 Novembre 2021

Villasimius piange Giovanni Fadda, travolto dall’auto durante una battuta di caccia: “Un operaio modello, non meritava questa fine”

Choc in città per la morte del 71enne. Il fratello Carlo è consigliere comunale, il cognato ha il famoso ristorante "Da Barbara" a Solanas. Le lacrime del sindaco Gianluca Dessì: "Era in pensione da poco, si stava finalmente riposando dopo aver fatto riparazioni in tanti condomini. Sono vicinissimo alla moglie e ai suoi due figli, conoscevo Giovanni da tantissimo tempo"

Di
apertura / 31 Ottobre 2021

Sbanda, si schianta contro un’auto e muore sull’Orientale Sarda: Villaputzu piange Aldo Ferraris

È un impiegato la vittima del terribile schianto, avvenuto sotto la pioggia, al bivio per Villasimius. L'uomo, originario di Vigevano, viveva a Porto Corallo con la moglie da un anno. Tre feriti gravi, una donna milanese e due uomini di Bari Sardo. Il cordoglio del sindaco Sandro Porcu: "Quella strada è troppo pericolosa, c'è amarezza e tristezza per l'ennesimo incidente mortale".

Di
apertura1 / 26 Ottobre 2021

L’ultimo straziante saluto di Villasimius a Beatrice Carlotta Ghiani, stroncata da un tumore: “Veglia sui tuoi bimbi”

Un pomeriggio di lacrime per l'ultimo saluto all'avvocatessa e imprenditrice 34enne, strapiena la chiesa di San Raffaele. La bara scortata dai bikers amici del padre della donna, Sergio, in un clima surreale. Una marea di gerbere, rose e gigli ricopre la scalinata. Distrutti dal dolore i genitori, il marito Carlo, i due figli piccoli e il fratello Remo: "Addio, piccola stella"

Di
apertura1 / 4 Ottobre 2021

Il Grig contro l’amministrazione di Villasimius: “Vuole privare i propri cittadini e tutti i sardi dei diritti di uso civico”

Ma da dove nasce questa pretesa dell’Amministrazione comunale di Villasimius, giudicata assurda? “«da una attenta analisi della documentazione storica reperita, è emerso come il territorio di Villasimius oggi non possa considerarsi gravato da usi civici. Tale affermazione trova riscontro non solo nella corretta lettura e interpretazione della Carta Reale del 15 marzo 1839, della legge   di Sardegna n. 1192 del 1851 e delle Leggi del Regno d’Italia n. 1105 del 4 gennaio 1863 e n. 2251 del 23 aprile 1865 e seguenti, che hanno espressamente abolito gli usi civici in Sardegna, ma altresì nell’atto di concessione da parte del Re di Spagna Ferdinando il Cattolico che nel 1504 concesse il Feudo di Quirra (che comprende anche l’attuale territorio di Villasimius) alla famiglia Carroz in ‘libero e franco allodio’»”.

Di