Fluminimaggiore, 68enne in arresto per spaccio di marijuana

Tratto in arresto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti un 68enne del luogo, già noto per precedenti denunce a carico.

Stanotte a Fluminimaggiore, i Carabinieri della locale Stazione in collaborazione con quelli della stazione di Buggerru, nel corso di un mirato servizio appositamente predisposto, hanno tratto in arresto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti un 68enne del luogo, già noto per precedenti denunce a carico. Verso la mezzanotte l’uomo è stato colto in flagranza di reato mentre cedeva della sostanza stupefacente a un proprio cliente. Un accurato servizio di osservazione con binocoli svolto dai militari da posizione defilata ha consentito di cogliere l’attimo della cessione. Nella successiva perquisizione personale e domiciliare l’indagato è stato trovato in possesso di 25 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi per lo spaccio, e materiale vario per il confezionamento della stessa.

Nella medesima circostanza gli operanti hanno segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Cagliari, quale assuntore di stupefacenti, l’acquirente 23enne originario di Monza, in vacanza in Sardegna, poiché trovato in possesso di 1 grammo di marijuana, a suo dire detenuta per uso personale non terapeutico. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e verrà debitamente custodito in attesa delle determinazioni della Magistratura a proposito di possibili analisi tossicologiche da eseguire sullo stupefacente, sulla cui natura comunque non sussistono dubbi. L’arrestato dopo la redazione degli atti è stato sottoposto agli arresti domiciliari nella propria residenza in attesa del rito direttissimo da compiersi presso il palazzo di giustizia di Cagliari nella mattinata odierna.


In questo articolo: