Ferito dalle fiamme, cinghiale strappato alla morte da due cacciatori nell’Oristanese

L’animale si era rifugiato in un corso d’acqua e rischiava di annegare. Due cacciatori sardi l’hanno soccorso: “E ora la Forestale lo porterà in clinica”. GUARDATE il VIDEO

Ferito dalle fiamme, da quel fuoco maledetto che continua a sfregiare la Sardegna, un cinghiale ha trovato la sua salvezza grazie a due cacciatori sardi. Dopo la segnalazione di un loro amico di Scano di Montiferru, la coppia ha raggiunto il punto dove si era rifugiato l’animale, un corso d’acqua vicinissimo a una vasta area incenerita. Ma anche lì non era al sicuro, rischiava di annegare o di morire a causa delle ferite riportate dal rogo. I cacciatori sono riusciti a tirarlo fuori e a portarlo al sicuro, come testimonia il video che sta già facendo il giro di tutti i gruppi e pagine Facebook dei cacciatori: “Dopo segnalazione di Eliseo Farini siamo andati a salvare questo cinghiale rimasto ferito dalle fiamme”, racconta uno dei due “angeli”, Renato Curcu.

 

 

“Ora il cinghiale verrà consegnato alla forestale che provvederà a portarlo in una clinica”. E il lieto fine c’è davvero tutto.