Esce di casa e fuma marijuana in spiaggia a Gonnesa: maxi multa a un 27enne

Il giovane ha macinato chilometri su un quad, in barba ai divieti per Coronavirus, prima di arrivare nella spiaggia di Funtanamare e fumare uno spinello. La giustificazione data ai carabinieri? “A casa mi annoiavo”

È uscito di casa a bordo di un quad e ha raggiunto la spiaggia di Funtanamare a Gonnesa. Una volta arrivato, si è messo accanto a un chiosco chiuso e ha iniziato a fumare uno spinello. Un ventisettenne, però, non ha fatto i conti con i controlli serrati da parte dei carabinieri, intensificati in questi giorni di emergenza Coronavirus. I militari lo hanno notato e, quando gli hanno chiesto come mai fosse lì, lui ha candidamente ammesso: “A casa mi stavo annoiando”. Una giustificazione, ovviamente, non valida: ai militari non è rimasto altro da fare che fargli una maxi multa da 533 euro.


In questo articolo: