Dramma a Decimomannu, muore un cuoco trapiantato 40enne: “Ha perso la battaglia contro il cancro”

Nel 2018 il trapianto di fegato e la sua “nuova vita”. Valentino Orrù, noto chef di Decimomannu, è stato stroncato da un tumore: choc in tutto il paese

Lutto a Decimomannu per la scomparsa di Valentino Orrù. Aveva quarant’anni e, da tempo, faceva il cuoco: molto conosciuto non solo in tutto il suo paese, se n’è andato qualche ora fa stroncato da un cancro. Lascia la mamma, Rina, e il fratello, Federico. Era “rinato” nel 2018, Orrù: al Brotzu di Cagliari il trapianto di fegato era andato benissimo. Poi, negli ultimi mesi, la scoperta di un tumore ai polmoni. Ha lottato sino all’ultimo, il 40enne. A ricordarlo con le lacrime agli occhi è Pino Argiolas, presidente della Prometeo: “Ciao Valentino Orrú, sei stato un combattente, il male è stato più forte. La nostra associazione perde un socio valoroso che ha affrontato il trapianto e il post trapianto con coraggio. La famiglia perde un figlio caro che ha sempre fatto tutto per poter ricominciare a vivere. Ciao Valentino anche gli amici dell’Aitf di Torino si stringono alla tua famiglia increduli per la tua dipartita”, così Argiolas. “Purtroppo, per i trapiantati, gli immunosopressori fanno abbassare le difese immunitarie, e c’è il rischio che possa arrivare un tumore. Ha lavorato per anni come cuoco. Una persona buona, Valentino era il classico pezzo di pane”.

 

 

Sotto choc anche Salvatore Cabiddu, presidente del circolo “Aurora” di Decimomannu: “Decimomannu piange un carissimo amico Valentino Orru. È terribile, insensato, ingiusto. Gli volevamo tutti davvero bene, chi gli era amico, chi lo conosceva appena. Perché era nobile d’animo, sensibile, gentile. Ci uniamo alla famiglia, a mamma Rina e al fratello Federico. Condoglianze dal nostro circolo culturale e sociale”. I funerali del giovane non sono ancora stati fissati.


In questo articolo: