Domani l’ultimo saluto a Mirko, a Tortolì proclamato il lutto cittadino

Si terranno domani, venerdì 14 maggio, i funerali di Mirko Farci, la cui giovane vita è stata spezzata nel disperato tentativo di difendere la mamma Paola. Chiusi tutti i negozi della città in segno di lutto

Si terranno domani, venerdì 14 maggio, i funerali di Mirko Farci, la cui giovane vita è stata spezzata nel disperato tentativo di difendere la mamma Paola.
La esequie si terranno nella chiesa di San Giuseppe e saranno presiedute dal Vescovo Antonello Mura. Gli ingressi saranno contingentati e la cerimonia funebre si svolgerà seguendo le misure per il contenimento del Covid-19.
“Interpretando il comune sentimento della cittadinanza, l’Amministrazione Comunale ha ritenuto opportuno e doveroso proclamare il lutto cittadino, in segno di rispetto e di partecipazione al dolore della famiglia Farci/Piras”, si legge nel comunicato dell’amministrazione di Tortolì.
E’ stato proclamato dal sindaco il lutto cittadino per la giornata del 14 maggio che dispone: l’esposizione delle bandiere a mezz’asta in tutti gli edifici comunali e pubblici e un minuto di raccoglimento negli uffici pubblici e nelle scuole.
Inoltre, si invitano gli esercenti, le attività commerciali e i pubblici esercizi ad abbassare le serrande dei locali, in segno di lutto in occasione della celebrazione delle esequie;
Sospese tutte le attività pubbliche ludiche, sportive e ricreative ed ogni altro comportamento che possa contrastare con il carattere luttuoso della cerimonia. I Consiglieri Comunali ad osservare un minuto di silenzio in occasione della prossima adunanza.


In questo articolo: